Ultima modifica: 27 gennaio 2019
Istituto Comprensivo Statale "Via Maffucci" > News > Macerie e paura: quei 135 rifugi nelle viscere di Milano

Macerie e paura: quei 135 rifugi nelle viscere di Milano

Milano 26 gennaio 2019 – “A Milano, come in altre città, durante la Seconda guerra mondiale si pensò di sfruttare i locali cantinati come rifugi antiaerei. «L’idea era che gli ordigni non avrebbero raggiunto le cantine, anche se l’assunto non era vero al 100%. Erano denominati “rifugi collettivi” o casalinghi”

Per una lettura integrale dell’articolo vai a https://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/rifugi-bunker.

Troverai il racconto di come uno dei più grandi rifugi di Milano, quello di Viale Bodio 22, grazie all’ostinazione e all’impegno della dirigente dell’IC Maffucci, dott.ssa Laura Barbirato,  in collaborazione con lo speleologo Padovan, è tornato a testimoniare una pagina di storia della nostra città.